Vai al contenuto

3 COSE DA SAPERE PRIMA DI PARTIRE PER BALI

Il pericoloso trekking di Kelingking Beach a Nusa Penida

Stai pianificando un viaggio a Bali? Prima di partire, è essenziale sapere come spostarsi sull’isola e cosa portare con te per assicurarti un’avventura senza intoppi. In questo articolo, scoprirai i migliori modi per muoverti a Bali, l’attrezzatura essenziale da mettere nel tuo bagaglio e cosa assolutamente devi evitare.

1. SCOOTER O MOTO? QUALE MezzO di Trasporto SCEGLIERE

  • Pro e contro: I motorini rappresentano il modo più conveniente e flessibile per esplorare Bali, ovviamente più lungo sarà il tuo noleggio più sarà conveniente. Cerca posti un po’ nascosti per noleggiare la tua moto, spesso nelle vie principali i prezzi sono molto più alti. Noleggiare un auto o muoversi con un driver in un auto potrà farti perdere un’infinità di tempo nel traffico. Quindi, avrai capito che Bali ha un grosso problema: le strade sono troppo piccole per la quantità di veicoli in circolazione
  • Cosa devi avere assolutamente: Assicurati di avere una patente di guida internazionale valida e di rispettare le regole del traffico locali. Probabilmente nessuno ti chiederà la tua patente internazionale al noleggio, ma sarà importante dimostrare di averla all’assicurazione nel caso di incidente. Qui ho raccontato l’incidente che è successo a me e come ho risolto grazie alla mia assicurazione sanitaria.

2. LE APP CHE DEVI AVERE PER MUOVERTI A BALI

  • Grab: È sicuramente la più comune tra tutti i paesi del Sud Est Asiatico, qua puoi ordinare una moto-taxi (viaggerai come passeggero), un normalissimo taxi oppure anche del cibo direttamente a domicilio. Prevede il pagamento diretto tramite carta oppure con contante alla consegna.
  • Indrive: E’ forse la meno diffusa e per questo la più economica. Anche qui puoi far arrivare moto-taxi e taxi. Attraverso quest’app potrai spedire anche valigie o pacchi tramite dei driver che lo faranno per te. La funzione che differenzia Indrive dalle altre applicazioni è la possibilità di fare un’offerta minore al prezzo consigliato. Attenti però perchè alcune volte dovrete addirittura alzarla.
  • Gojek: È l’app più completa perchè prevede tutte le opzioni elencate in precedenza fatta eccezione per la possibilità di contrattare. Moto-taxi, Taxi, cibo a domicilio e spedizione di valigie e/o pacchi. Anche questa si può pagare in cash o in contanti.
  • 12Go: Per spostamenti più lunghi, come potrebbero essere i traghetti per Nusa Penida o altri grossi spostamenti che dovrai fare nel Sud Est Asiatico cerca scegli sempre 12Go Asia. La migliore piattaforma dove la maggior parte delle agenzie di trasporti asiatiche scelgono di vendere i propri biglietti.

3. Attrezzatura Essenziale per un Viaggio in Indonesia

Opta sempre per vestiti leggeri e traspiranti per affrontare il caldo e l’umidità, tendenzialmente non avrai quasi mai bisogno di una felpa o un pantalone a meno che tu non decida di affrontare trekking come quello del Mount Batur all’alba. A proposito di trekking, non dimenticare delle ottime scarpe per affrontare i due pericolosi trekking delle principali spiagge di Nusa Penida: Kelingking beach and Diamond Beach. Ovviamente ti servirà una buona protezione solare e un ottimo repellente per gli insetti, l’Indonesia è uno di quei paesi dove potenzialmente potresti prendere la Dengue per cui non sottovalutarlo. Per ovviare tutto ciò io ho sempre utilizzato, con ottimi risultati, questo repellente qui.

Autore: Luca Ferraina

Share: