Vai al contenuto

Quanto stare e cosa fare a santorini

Quanto stare e cosa fare a santorini

Chiariamolo subito: il periodo ideale per goderti l’isola di Santorini non dovrebbe superare i 4 giorni. A meno che tu non ami oziare soggiorndo in una suite con piscina ammirando la Caldera.

L’isola offre uno spettacolo scenografico, ma per quanto riguarda escursioni, spiagge e attività diurne, le opzioni sono un po’ limitate. Naturalmente, le principali attrazioni sono i super-tramonti. Tra le spiagge migliori, spicca Red Beach, che personalmente mi ha colpito maggiormente. White Beach, Black Beach e Vlychada Bay meritano comunque una tappa nel vostro itinerario.

Le attività sono limitate, ma un’escursione in barca al vulcano con un tuffo nelle hot springs è una valida alternativa. Valuta il noleggio di una barca (senza patente nautica) presso il porto di Marina, a breve distanza da Vlychada Bay.

I costi per il noleggio di una barca per 5 ore partono da 200/250€ (prezzi di luglio), escluso il carburante. Naturalmente, i prezzi tendono ad aumentare man mano che si avvicina ad agosto, e è consigliabile prenotare con anticipo.

In barca, è possibile fare un tour della costa sud, passando per Red Beach, White Beach e Black Beach. Esplorando tutte le insenature lungo la costa meridionale di Santorini e magari addentrarsi nella Caldera. Non dimenticate di verificare le condizioni meteorologiche, in particolare la forza del vento. In caso di vento forte, il noleggio di una barca potrebbe essere impraticabile. Ecco alcune opzioni di noleggio barca nel caso tu stia cercando un’esperienza del genere:

Come Spostarsi a Santorini: Consigli e Opzioni di Trasporto Ottimali

Nell’esplorare le bellezze di un’isola come Santorini, la scelta del mezzo di trasporto giusto è cruciale per godere appieno dell’esperienza. La soluzione che consiglio vivamente è l’utilizzo dell’auto. Le strade non sono in buono stato e muoversi con le valigie tramite altri mezzi può rivelarsi scomodo e pericoloso.

A meno che tu non abbia in programma solo brevi spostamenti, un’auto si rivela la scelta più pratica e conveniente. L’utilizzo del taxi, ad esempio, potrebbe comportarti costi elevati. Personalmente, ho percorso la tratta dall’aeroporto al porto di Santorini, risparmiando 10€, pagando solo 25€ invece dei 35€ previsti, anche se la distanza era di appena una decina di chilometri. I bus pubblici, possono richiedere lunghi tempi di attesa, per cui se il vostro soggiorno sull’isola è breve, potrebbe non valerne la pena.

Alcuni optano per il noleggio di quad, una valida opzione se avete in programma spostamenti veloci. Tuttavia, attenzione: se avete molte valigie, questa potrebbe non essere la soluzione ideale, sul quad non saprete dove sistemarle! Durante gli spostamenti, consiglio di fare attenzione nell’utilizzo di Google Maps, poiché non è sempre completamente aggiornato nelle isole greche. Personalmente, mi è capitato più volte di essere indirizzato in strade a cui l’accesso era vietato!

Inoltre, a Santorini, gli indirizzi tradizionali sono sostituiti solo dalle località. E’ consigliabile ottenere sempre la posizione esatta e condividerla tramite WhatsApp se avete appuntamenti. È possibile anche utilizzare un’app di localizzazione, come discusso nell’articolo a questo link.

I migliori Tramonti di Santorini: Top 3 Luoghi da Non Perdere

Santorini, l’isola più romantica dell’arcipelago delle Cicladi, è celebre per i suoi tramonti mozzafiato, e ci sono tre luoghi che assolutamente non dovresti perderti per goderti questo spettacolo unico.

  1. Old Castle a Oia: Old Castle a Oia è uno degli spot più ambiti per osservare il tramonto. Qui, la gente si raduna con telefoni e telecamere pronte a catturare lo spettacolo mentre il versante occidentale di Oia si tinge di arancione. Pianifica di arrivare almeno 60/70 minuti prima del tramonto, e ancor prima durante l’alta stagione, se desideri assicurarti un posto privilegiato in prima fila per questa esperienza magica, la confusione sarà pazzesca.
  2. Punta di Akrotiri: La Punta di Akrotiri offre uno scenario panoramico per ammirare il tramonto di Santorini. Questo luogo meno affollato permette una prospettiva più intima, ideale per chi cerca una connessione più profonda con il paesaggio e i colori che dipingono il cielo al crepuscolo senza troppa gente intorno.
  3. Skaros Rock a Imerovigli: Skaros Rock a Imerovigli è un luogo affascinante per godersi il tramonto con uno sfondo unico. Meno affollato rispetto ad Oia, offre comunque una vista incantevole sulla costa e sul sole che scompare all’orizzonte. Un luogo da esplorare e da conquistare con un piccolo trekking, proseguendo infatti, trovarete la chiesa di Agios Georgios dove la visuale sull’isola sarà emozionante, qui sicuramente troverete l’atmosfera più tranquilla.
  4. Santo wines, è un’azienda vinicola con un ristorante al suo interno. Questa cantina offre non solo vini locali ma anche uno scenario mozzafiato per ammirare il tramonto, ricorda di prenotare un tavolo che da sulla scogliera prima di recarti qui. Sorseggia un bicchiere di vino mentre il sole sprofonda nell’Egeo per un’esperienza indimenticabile.

la mia esperienza a santorini: tra lusso e convenienza

Tra tutte le domande che mi avete rivolto, una delle più frequenti riguardava il mio alloggio a Santorini. Voglio condividere con voi i dettagli del mio soggiorno e dei luoghi in cui ho avuto il piacere di alloggiare.

Il mio rifugio nell’isola di Santorini si è trovato nel pittoresco paesino di Oia, situato a nord dell’isola. L’accesso è agevole in auto, almeno fino al grande parcheggio di fronte all’ufficio postale. Qui, degli addetti si sono presi cura dei miei bagagli, guidandomi attraverso le stradine di Oia. Il nome di questo autentico gioiello di alloggio è Delta Suites Oia, e il suo costo è stato pari a 270€ a notte. Un investimento che ha sicuramente contribuito a rendere il mio soggiorno indimenticabile.

Tuttavia, per rendere l’esperienza più economica, ho optato per un cambio di location per le ultime due notti. Ho scelto Burned Rock Suites di Imerovigli, una scelta decisamente più conveniente senza compromettere il comfort e l’eleganza. L’appartamento, completo di tutti i comfort immaginabili, regalava una vista mozzafiato sul mare e vantava addirittura due TV e una cucina super attrezzata. Sorprendentemente, il prezzo per due notti è stato di soli 157€, dimostrando che è possibile godere di un alloggio di qualità a prezzi più accessibili a Santorini.

La mia avventura di alloggio a Santorini è stata un perfetto equilibrio tra lusso e convenienza, e spero che questi dettagli possano guidarvi nella scelta del vostro rifugio sull’isola delle Cicladi. Ricordate sempre di prenotare con anticipo per assicurarvi le migliori offerte e vivere appieno la bellezza di Santorini.

3 RISTORANTI DA NON PERDERE A SANTORINI

Se vuoi sperimentare il meglio della cucina locale, non puoi perderti alcuni ristoranti che ho avuto il piacere di scoprire durante la mia permanenza sull’isola.

1. Taverna Katina a Amoudi Bay, Oia: Una tappa obbligata, è la Taverna Katina. Questo storico ristorante di pesce, situato ad Amoudi Bay ai piedi di Oia, offre un’esperienza gastronomica autentica. Ho mangiato un polpo eccezionale e, dopo i complimenti alla signora Katina, mi è stato gentilmente regalato dell’olio greco che lei stessa produce. La qualità e la cortesia qui sono ai massimi livelli, con prezzi che si collocano nella media dell’isola. Assicurati di prenotare in anticipo per assicurarti un posto in questo gioiello culinario.

2. Aegean a Imerovigli: Altro luogo che ho apprezzato è il ristorante Aegean a Imerovigli. La terrazza regala una vista straordinaria, e qui, come ovunque a Santorini, la prenotazione è consigliata. La location è molto più all’insegna dei dettagli rispetto a Taverna Katina e di conseguenza i prezzi sono leggermente più alti, garantendo una cucina di qualità con un panorama indimenticabile.

3. Santo Wines: Per gli amanti del vino, Santo Wines è una location imperdibile e non solo per i tramonti. Qui ho assaporato un delizioso Baklava, dolce tipico greco, che ha superato ogni aspettativa.

luoghi instagrammabili – LE SCALE DI OIA

Santorini è da sempre un’icona su Instagram, con i suoi panorami mozzafiato e scorci pittoreschi che catturano l’attenzione di viaggiatori di tutto il mondo. Qui ti svelerò le coordinate esatte di uno dei luoghi più instagrammati di tutta la Grecia, permettendoti di evitare le sfide delle strette vie di Oia e goderti al massimo l’esperienza.

Coordinate Segrete da Instagrammare: 36.4614135, 25.3751862

Questo luogo incantevole cattura l’essenza di Santorini e offre uno sfondo perfetto per scatti mozzafiato. Utilizzando le coordinate su Google Maps, potrai raggiungerlo facilmente senza dover affrontare i percorsi intricati delle strade di Oia.

Consigli per lo scatto perfetto:

  1. Orario Ideale: Per ottenere la luce migliore e scatti più suggestivi, considera di visitare questo luogo nelle prime ore del mattino o durante il tramonto.
  2. Pianifica la Visita: Non dimenticare di programmare la tua visita in anticipo per evitare affollamenti e assicurarti uno spazio privilegiato per i tuoi scatti.
  3. Condividi l’Esperienza: Tagga il luogo nella tua foto e condividi la tua esperienza con me taggandomi (@pianetaferra) nella tua storia o nel tuo post.

Category

Grecia